Storia

chi siamo

La Croce Verde Novafeltria nasce per volontà dei soci fondatori nel Febbraio del 1981, in risposta alle crescenti esigenze di tutela della salute manifestata della popolazione residente nei sette comuni dell’Alta Valmarecchia. Questo è stato possibile grazie all’esperienza maturata nel settore del trasporto infermi con ambulanze sia in emergenza che programmati, effettuato al fianco della Croce Verde di Bologna, che ha permesso la stipula di convenzioni con gli Ospedali di Novafeltria, Verucchio e Santarcangelo di Romagna per il servizio di “Pronto Soccorso e Trasporti Secondari” e con la locale Comunità Montana per i servizi di trasporto alunni, distribuzione latte e gestione delle gite scolastiche.  Alla fine degli anni ottanta si aggiungeva ai servizi già svolti anche l’aggiudicazione dell’appalto presso l’Ospedale di Rimini per il servizio di “Trasporto Secondari”.

Negli anni novanta, la scelta di nuovi componenti della compagine direzionale ha determinato una vera e propria evoluzione del servizio e della professionalità permettendo alla Croce Verde Novafeltria di focalizzare il proprio lavoro su Novafeltria, fornendo due ambulanze di rianimazione cardio-polmonare, 24 ore su 24, al servizio urgenza/emergenza, e un’ambulanza di soccorso avanzato 12 ore al giorno per il servizio di Pronto Soccorso presso il distretto sanitario di Macerata Feltria. In anticipo sull’entrata in funzione del 118 assume n. 04 infermieri professionali impiegati nell’emergenza territoriale si assoggetta alle disposizioni della Legge n. 381/1991 che la inserisce come cooperativa di produzione e lavoro nel “sociale”.

Negli anni duemila la Cooperativa Croce Verde stipula n. 02 convenzioni con la Comunità Montana per lo svolgimento del servizio di “Trasporto Sociale a Chiamata per Anziani” e Telesoccorso Beghelli”, collabora all’organizzazione del locale servizio di “Emergenza Territoriale 118” e partecipa alla nascita del Centro di formazione I.R.C. “Novafeltria Soccorso”, si aggiudica un nuovo appalto per il trasporto con ambulanza, sia in emergenza che programmati, per le Zone Territoriali n. 1 di Pesaro e n. 2 di Urbino, in A.T.I. con la Croce Italia Marche di Pesaro. Nell’anno 2009 la Provincia di Pesaro-Urbino ci conferisce il premio “Una provincia di ApiFarfalle” conferito a chi ha contribuito a costruire una comunità laboriosa, colta e solidale per il meritevole impegno profuso nell’interesse del bene comune.

  A seguito dell’approvazione della L. 117/2009, con conseguente annessione del nostro territorio alla provincia di Rimini, nel giugno del 2010 sottoscrive il contratto di subappalto con il R.T.I. Croce Italia Marche e Croce Azzurra Riccione, per conto dell’AUSL di Rimini, per l’espletamento dei servizi primari (118) e secondari (tango) di Novafeltria. In seguito al passaggio di competenza tra le centrali operative 118, di Pesaro a quella dell’Area Vasta Romagna di Ravenna e con il definitivo distacco operativo del territorio dalla provincia di Pesaro e Urbino, la cooperativa per il mantenimento dell’attività svolta a Macerata Feltria apre una sede secondaria nel comune di Montecopiolo. Al fine di poter garantire la sopravvivenza economico/finanziaria della cooperativa, la Croce Verde, dando seguito a una delibera assembleare unanime, ha provveduto ad approntato una vera e propria rivoluzione, determinata dal cambio del C.C.N.L. applicato, passando dall’Autotrasporto Merci e Logistica a quello delle Cooperative Sociale. Tale strategia ha permesso di riportare i bilanci in attivo e di proiettare l’azienda al futuro. Un futuro che ha visto nel 2012, grazie all’accreditamento presso la regione Emilia Romagna, unitamente alla Croce Azzurra di Riccione, l’assegnazione del contratto per l’espletamento dei trasporti sanitari per conto dell’A.U.S.L. di Rimini di durata di anni 3+3.

A tal fine si è provveduto all’apertura di una nuova sede presso il comune di Rimini in località Spadarolo, all’acquisto di n. 10 ambulanze presso la ditta AMBITALIA, e l’assunzione di n. 18 autisti soccorritori ed n. 01 impiegata amministrativa, investendo in tale operazione all’incirca 1.000.000,00 di €.

La cooperativa in un ottica di reinvestimento degli utili aziendali ha acquistato un’immobile sito in località Secchiano di Novafeltria adibito all’attività di officina meccanica per la manutenzione dei mezzi aziendali e dei mezzi di soci e dipendenti della cooperativa.

Nel 2016 la cooperativa ha siglato con l’Azienda USL della Romagna sede di Rimini, per lo svolgimento dei servizi con ambulanza per il 118 della Valmarecchia e per i trasporti secondari per la provincia di Rimini, un contratto di durata quadriennale.